Le finiture per aumentare resistenza e durata delle catene



By
TW_Admin
23 febbraio 24
0
comment

Le catene possono essere sottoposte a diversi processi di finitura per aumentare o conferire caratteristiche adatte al loro ambito operativo.

Appena terminato il processo di saldatura, infatti, la catena grezza non è dotata di protezioni aggiuntive per contrastare l’azione degli agenti esterni o per rallentare l’ossidazione del materiale di cui è composta. Questo la rende adatta per l’uso in ambienti interni o che non richiedono protezione della corrosione. La sua superficie è pulita e non presenta tracce di olio o altre sostanze: le maglie quindi sono già pronte per eventuali processi di verniciatura, galvanizzazione o altri trattamenti prima dell’effettivo impiego.

Presso Catenificio Moro sono attualmente disponibili 4 tipologie di finiture che rendono le nostre catene adatte all’uso in molteplici settori, tra cui quello nautico e marino, dove sono sottoposte di continuo a sollecitazioni fisiche e reazioni chimiche.

Finitura lucida, per un prodotto liscio e brillante

Per donare alle maglie un aspetto lucido e brillante non è necessario ricorrere ad agenti chimici.

La catena viene messa in speciali macchinari (noti anche come “buratti” o “rotobarili”) in cui sono presenti materiali naturali, come segatura e legnetti di piccole dimensioni. Tramite vibrazioni e sfregamento continuo, la superficie delle maglie diventa liscia e omogenea, pronta per eventuali processi di galvanizzazione o verniciatura.

Anelli di catena sottoposti a lucidatura presso Catenificio Moro
Anelli di catena sottoposti a lucidatura

La lucidatura è un puro trattamento estetico e non conferisce alle catene resistenza o protezioni aggiuntive. Questo procedimento, infatti, non dota le maglie di alcun rivestimento, ed esse rimangono soggette a ossidazione in caso di esposizione agli agenti atmosferici.

Come nel caso delle catene grezze, anche quelle lucide sono adatte esclusivamente all’uso interno e possono essere sottoposte a un’operazione di rivestimento galvanico o di verniciatura.

I vantaggi della zincatura elettrolitica

Presso Catenificio Moro eseguiamo il procedimento di zincatura elettrolitica, una finitura atta a garantire alle catene maggiore protezione e resistenza agli agenti atmosferici.

Un sottilissimo strato di zinco (spesso all’incirca 5 micron) viene depositato in maniera uniforme sull’intera superficie del prodotto, inclusi i punti di contatto tra una maglia e l’altra, dove si concentrano le sollecitazioni. Questo rivestimento protettivo, oltre a migliorare l’aspetto della catena, che in genere assume una colorazione azzurro/argentata, rallenta il processo di ossidazione e quindi di formazione di ruggine.

Zincatura elettrolitica bianca di Catenificio Moro
Zincatura elettrolitica bianca su Catena DIN 5685

Grazie alle sue caratteristiche, la catena zincata (o zincocromata) è adatta all’uso anche negli ambienti esterni in una grande varietà di settori, tra cui quello agricolo, zootecnico e industriale.

Presso Catenificio Moro il procedimento di zincatura elettrolitica viene effettuato nel rispetto delle norme UNI ISO 4520 (che regola le passivazioni dei metalli) e UNI ISO 2081 (relativa ai rivestimenti di zincatura). Sono aziende specializzate ad eseguire il processo di galvanizzazione, così da evitare la formazione di abrasioni durante le varie fasi della lavorazione.

Oltre alla tradizionale zincatura elettrolitica, eseguiamo anche il processo di zincatura elettrolitica ad alta resistenza. Più a lungo la catena rimane nel bagno, maggiore diventa lo strato di rivestimento (micron) che la protegge.

L’aspetto estetico del prodotto finale è ancora più brillante, mentre le maglie risultano di gran lunga più resistenti alla corrosione.

La lega intermetallica Ferro-Zinco della zincatura a caldo

Lo zinco è un materiale che si ossida con estrema lentezza: solo 1 o 2 micron ogni anno, a seconda delle condizioni a cui viene esposto. Questa caratteristica lo rende ideale anche per realizzare un altro tipo di finitura, la zincatura a caldo (o a fuoco). Essa offre la massima protezione possibile contro l’ossidazione e dona alle catene di acciaio anche una migliore resistenza agli urti.

In questo caso il processo di passivazione del metallo avviene tramite l’immersione della catena in un bagno di sali fusi di zinco cloruro e ammonio cloruro durante la quale la temperatura di lavorazione raggiunge i 450°C.

La reazione chimica che ne consegue porta alla formazione di uno strato omogeneo di lega intermetallica Ferro-Zinco. Questo rivestimento, spesso all’incirca 90 micron (contro i 5 della zincatura elettrolitica), impedisce alla superficie della catena e dei suoi eventuali accessori di entrare in contatto con l’atmosfera.

A differenza della zincatura elettrolitica, la zincatura a caldo non conferisce particolari colorazioni alle componenti trattati; la tonalità varia da grigio-azzurro a grigio scuro opaco a seconda del materiale di partenza e della composizione del bagno in cui è stato immerso.

Catena zincata a caldo di Catenificio Moro
Catena Zincata a caldo

Impiegate negli ambienti esterni, le catene zincate a caldo sono ideali per operare in condizioni ambientali critiche o dove sia necessario sopportare trazioni e flessioni generate da grandi carichi.

Presso Catenificio Moro, il processo di zincatura a caldo viene effettuato nel rispetto della norma EN ISO 1461. I componenti in acciaio vengono immersi (anche già assemblati e formati) nel bagno di zinco secondo un procedimento discontinuo, a lotti, così da garantire un rivestimento protettivo dello spessore adeguato.

Tipologie di finitura in vernice per catene

Esistono tipologie di catene che, a causa della loro destinazione d’uso, richiedono finiture decorative e protezione contro l’azione corrosiva degli agenti atmosferici.

In casi come questo si ricorre in genere alla verniciatura, un procedimento che si può realizzare in due diverse modalità.

  • La verniciatura con polvere elettrostatiche termoindurenti è la finitura estetica per eccellenza. La vernice viene applicata sulla catena zincata elettrolitica e, durante un processo di cottura a forno, fonde e polimerizza, aderendo perfettamente alle maglie e formando uno strato protettivo che rallenta il processo di ossidazione.
    Eco-friendly, questo trattamento non richiede l’uso di solventi o sostanze nocive per l’uomo o per l’ambiente.
  • La verniciatura con polvere a base di resine sintetiche contiene ossido di ferro e speciali pigmenti idrorepellenti. Questa vernice aderisce alle catene per effetto elettrostatico e, una volta in forno, fonde e si polimerizza, creando uno strato protettivo.

Queste finiture vengono spesso utilizzate per le catene per allestimenti urbani, anche grazie alla possibilità di realizzare giochi di colori o effetti particolari. 

Catene in acciaio inox

Oltre alle finiture approfondite in precedenza, presso il nostro catenificio possiamo realizzare speciali catene in acciaio Inox. Questo materiale conferisce al prodotto finito eccellenti qualità di resistenza alla corrosione e all’ossidazione, e lo rende la scelta ideale per l’utilizzo in tutti i contesti operativi caratterizzati dalla presenza di agenti chimici particolarmente aggressivi. Al termine del loro processo produttivo, le catene inox vengono lucidate per donare brillantezza e maggiore appeal al prodotto finito.

Se vuoi maggiori informazioni sui processi di finitura disponibili presso Catenificio Moro oppure vuoi un consiglio su quale utilizzare per il tuo progetto non esitare a contattarci. Siamo raggiungibili alla mail moro@catenificiomoro.com e al numero 0341 55 03 59.

CONTATTACI: